MestreToday

Camper per drogarsi e per andare con le prostitute: interventi a Mestre e Marghera

Polizia locale con le mani piene in queste ore: 2 clienti di lucciole sanzionati lunedì vicino a via Fratelli Bandiera, autocaravan nel park scambiatore di via Miranese usato per le dosi

Vecchi camper utilizzati non più per conoscere il mondo, bensì come base per la prostituzione o per drogarsi. Questa una delle realtà che si sono trovati di fronte gli agenti del Nucleo di polizia giudiziaria della polizia locale. Lunedì pomeriggio, per esempio, gli uomini in divisa sono intervenuti in via Ghega, una laterale di via Fratelli Bandiera, sanzionando due clienti italiani che si erano appartati con altrettante prostitute bulgare all'interno dei rispettivi autocaravan. 

Camper base per lo spaccio

Camper sempre protagonista anche martedì mattina, quando nel parcheggio scambiatore di via Miranese, lato ferrovia, la polizia locale è intervenuta per controllare un veicolo nel quale era stato segnalato un via vai sospetto di personaggi conosciuti per i loro comportamenti spesso illegali. Il camper, infatti, si è scoperto essere diventato un punto di riferimento soprattutto di un uomo e una donna di circa 40 anni, tossicodipendenti, che lo utilizzavano per assumere stupefacenti e bivaccare. Il mezzo, sprovvisto di assicurazione e con revisione scaduta, è stato sequestrato e rimosso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ubriachi molesti

Gli agenti hanno avuto anche le mani piene nell'affrontare sbandati e cittadini molesti. Il primo episodio matedì mattina, vicino la torre di San Lorenzo in riviera Magellano: sono stati identificati e allontanati due cittadini albanesi ubriachi fradici. Stesso motivo dell'intervento anche nelle prime ore di martedì pomeriggio, quando in piazzetta Zorzetto, vicino a piazza Ferretto, sono stati segnalati degli ubriachi molesti. Anche in questo caso bevande sequestrate e multe comminate. Durante i controlli antiprostituzione di lunedì pomeriggio è finito nei guai anche il conducente di un motociclo sprovvisto di assicurazione che guidava con patente scaduta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento