MestreToday

Campeggiatori abusivi: "Camper in riva al Marzenego indirizzato verso strutture idonee"

Nuovo intervento dei Rangers d'Italia che a Mestre, sulla sponda del fiume, hanno visto i turisti parcheggiati. "Controlli sullo scarico dei servizi, per paura fosse stato fatto al suolo"

Nuovo intervento dei Rangers d'Italia mercoledì, a Mestre, dove, sulle sponde del fiume Marzenego, hanno individuato "un camper in un’area sicuramente non adibita al campeggio libero, e molte volte interessata da fenomeni di abbandono di rifiuti".

"Servizi igienici scaricati a terra"

Raggiunti gli “ospiti” gli agenti hanno provveduto a informarli che le rive devono rimanere pulite e sgombere da veicoli o altro. Anche in questo caso i turisti sono stati indirizzati alle vicine strutture ricreative. Raccolte le proprie mercanzie, controllato da parte degli agenti che non ci fosse sporco lasciato sul suolo verde, sono partiti per un dei vicini campeggi attrezzati soprattutto per quando sarà il momento di scaricare i propri servizi di bordo (situazione che stiamo costantemente osservando poiché molti scaricano direttamente al suolo lasciando carta igienica con relativo sporco).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Posti barca

Da chi detiene dei regolari posti barca, viene fatto notare ai Rangers D’Italia come lungo la riva che costeggia il canale, a fianco del Viale Vespucci, molti proprietari di imbarcazioni fanno lavori lasciando lungo la fascia verde ogni genere di rifiuto. Anche la presenza di pali, corde, tubi e altro. Nelle prossime ore saranno eseguiti ulteriori accertamenti e interagendo, se necessario, direttamente con la polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Forte maltempo, possibili rovesci con grandine

Torna su
VeneziaToday è in caricamento