MestreToday

Poliziotti "placcano" un 41enne prima che si avvicini troppo alla finestra: ricoverato

L'uomo, un 41enne di Campalto con un passato un po' turbolento, avrebbe minacciato di buttarsi dal quarto piano. Sul posto l'intervento della polizia e di un'ambulanza del 118

Sarebbe rincasato verso le 14 di sabato, dopo aver bevuto come una spugna, poi avrebbe minacciato di volerla fare finita. Dopo aver ricevuto l'allarme, le forze dell'ordine si sono subito portate in via del Melograno a Campalto, per riportare la situazione alla normalità, scongiurando una possibile tragedia.

L'INTERVENTO DELLA POLIZIA

Gli agenti sarebbero saliti fino al quarto piano di una palazzina, dove l'uomo, un 41enne, vivrebbe con i genitori. Non avrebbero quindi trovato difficoltà ad entrare nell'abitazione, per cercare di farlo ragionare. Dopo i primi tentativi di mediazione degli uomini in divisa, però, l'uomo avrebbe minacciato nuovamente di buttarsi giù: a quel punto i poliziotti sono riusciti a "placcarlo", approfittando anche di un momentaneo irrigidimento dell'uomo, dovuto con ogni probabilità all'alcol che aveva assunto in precedenza.

IL RICOVERO

Dopo averlo bloccato, sarebbe stato caricato dai sanitari del 118 in ambulanza, giunta poco dopo l'allerta, non prima di averlo sedato per placarne gli animi. Attualmente si trova ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale dell'Angelo. A quanto si apprende il 41enne avrebbe un passato un po' turbolento, per diversi problemi di natura personale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto a terra, morta una ragazza di 29 anni

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Incidente mortale di Eraclea, il motociclista aveva bevuto

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

  • Lavoro nero alla fiera di San Donà: 14 denunce e multe per 120mila euro

Torna su
VeneziaToday è in caricamento