giovedì, 03 settembre 26℃


Mestre Today A cura di Redazione

Non è più la Cinquecento dei nostri padri, ora va a idrogeno IL VIDEO

Non è più la Cinquecento dei nostri padri, ora va a idrogeno IL VIDEO

Francesco Cocchetto, titolare dell'omonima autofficina di via Orlanda a Campalto, con passione e soprattutto tanta dedizione è riuscito a mutare il motore di una Fiat Cinquecento d'epoca in modo che andasse solo a idrogeno: "E' stato un lavoro di sei mesi - racconta - ho dimostrato che in questo modo anche un'auto degli anni Sessanta o Settanta può non inquinare e rispettare l'ambiente". Nessuna iniezione a benzina, dunque, tant'è vero che come si può vedere dal video il motore della Cinquecento non emette alcun inquinante: "Esce solo vapore acqueo - conclude Cocchetto - ho messo a punto una alimentazione a bassa pressione, in modo da utilizzare solo la quantità di idrogeno indispensabile". Un mito, quello della Cinquecento d'epoca, che in questo modo torna d'attualità rimanendo sempre uguale a se stessa