MestreToday

Prende a calci il muro dell'M9, denunciato | VIDEO

Nei guai un trentenne, incastrato dalle telecamere e poi sorpreso a urinare in Calle Legrenzi

Un'immagine estrapolata dai filmati della sorveglianza

Ha preso a calci il muro esterno del Museo M9 di Mestre, danneggiandolo. Gli agenti del nucleo di pronto impiego della polizia locale hanno denunciato lunedì sera un trentenne di nazionalità nigeriana dopo averlo identificato attraverso le telecamere di sorveglianza del polo museale.

La segnalazione alla centrale operativa è giunta verso le 19: si indicava una persona di colore con un comportamento fuori controllo. Arrivata in zona, la radiomobile ha concentrato l'attenzione su alcuni danneggiamenti al rivestimento esterno dell'edificio principale con la rottura di una piastrella di copertura. La ricerca dell'autore si è conclusa pochi minuti più tardi: il trentenne era poco distante e particolarmente aggressivo. Acquisiti i filmati della videosorveglianza è stato fugato ogni dubbio: le telecamere l'hanno immortalato mentre prendeva a calci il muro senza motivo.

Il trentenne, risultato irregolare e con ogni probabilità residente a Spinea, è stato anche denunciato per atti contrari alla pubblica decenza in quanto sorpreso a urinare nella vicina calle Legrenzi. A ciò si è aggiunta anche una sanzione per comportamento in contrasto con la normativa anti Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento