MestreToday

Borseggiatrice colta sul fatto da un passeggero sul bus, ladra denunciata

Una 38enne bulgara lunedì segnalata alla magistratura per tentato furto. Si trovava su un pullman Actv all'altezza di via Carducci a Mestre. E' stata vista da un cittadino moldavo

Sale sul bus, ma non perché avesse una meta particolare, bensì perché aveva intenzione di rubare il più possibile senza essere scoperta. Per una donna bulgara di 38 anni, però, il viaggio lunedì mattina sul pullman di linea è risultato piuttosto indigesto. Il suo comportamento sospetto, infatti, ha attirato l'attenzione di un passeggero di nazionalità moldava, che si è accorto che la donna stava adocchiando alcune borse. In almeno un paio di casi avrebbe allungato la mano per rovistare all'interno, con l'obiettivo di impossessarsi dei portafogli di due ignare passeggere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto il moldavo non ci ha visto più e ha avvertito l'autista Actv. Della vicenda, verso le 9 di lunedì, è stata informata anche la centrale operativa della questura, che ha inviato sul posto una volante. I poliziotti hanno identificato la donna finita nel mirino, G.M., oltre che il segnalante. Diversi gli elementi che inducevano a ritenere che la 38enne fosse una borseggiatrice: alla fine degli accertamenti è stata denunciata in stato di libertà per furto con destrezza aggravato. 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento