MestreToday

Bolletta da 45mila euro a una coppia di pensionati per colpa di una perdita

I coniugi, residenti a Chirignago, hanno contestato la fattura ma per ora avrebbero ottenuto soltanto uno sconto di 5mila euro. Del caso si sta occupando Adico

Chirignago

Una coppia di pensionati mestrini, rispettivamente di 67 e 62 anni, ha ricevuto una bolletta di Veritas dell'importo di oltre 45mila euro. La cifra esorbitante è dovuta probabilmente ad una perdita occulta che ha provocato la fuoriuscita di circa 20 mila metri cubi d'acqua nell'arco di molti mesi: il tutto a causa del guasto di un tubo che si trova sotto il giardino della casa dove i due abitano, a Chirignago.

Stando alla testimonianza dei coniugi, la multiutility, una volta constatato il problema, avrebbe concesso loro soltanto una riduzione di 5mila euro. I mestrini si sono quindi rivolti all'associazione Adico: «A quanto ci risulta - spiega il presidente Carlo Garofolini - per 44 mesi prima dell'emissione della bolletta non è mai stato letto il contatore dagli operatori dell'azienda. Abbiamo contestato a Veritas questa circostanza. È una vicenda assurda e lo sconto è inadeguato: qualcosa non funziona se si arriva a queste incredibili perdite occulte senza che l'azienda riesca ad accorgersene e intervenire prima».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

Torna su
VeneziaToday è in caricamento