MestreToday

"I tombini non ricevono più", la segnalazione di una lettrice dopo l'acquazzone

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

A seguito dei fenomeni climatici di sabato sera, riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una lettrice:

"La notte passata dall'una alle 3 la bomba di acqua battente ha di nuovo mandato in crisi la rete fogniaria di alcune vie attigue al Parco Bissuola, con particolare sfortuna sempre per Via Motta e via Tevere, all'altezza del capolinea Actv, dove i tombini non ricevevano più ed, anzi, rigettavano con forza acqua e fogna. Siamo stati ad un pelo dal ripetersi la situazione del 2006 e 2007, non solo a causa della scarsa manutenzione dei tombini, da mesi tappati, ma soprattutto delle promesse non mantenute per gli abitanti della zona, che da anni segnalano la necessità di risolvere il problema che affligge le vie più basse, in assenza di un collettore e/o di un sistema di deviazione delle acque che scendono dall'area rialzata del Parco e dalle costruzioni più recenti.. a discapito delle più datate. Triste domenica di fine estate per gli abitanti della zona, che dopo la notte insonne, sono ancora intenti a ripulire i garage più bassi, con la conta dei danni.. e l'autunno deve ancora iniziare".

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento