MestreToday

Sorpresi a intrufolarsi nei garage condominiali: fermati due baby ladri

La polizia venerdì sera ha bloccato un 17enne e un 18enne in via Bacchiglione. La coppia era stata vista in azione da un cittadino che ha lanciato l'allarme. Sequestrati arnesi da scasso

Hanno cercato di entrare in alcuni garage condominiali ma non si sono accorti che qualcuno li stava osservando da lontano e ha chiamato la polizia. A.A.V., 18 anni e Z.A., 17enne ucraino, a quel punto hanno cercato di scappare, senza riuscirci. I due baby ladri sono stati arrestati venerdì sera in via Bacchiglione a Mestre. 

Proprio qui la coppia aveva scelto una palazzina per commettere dei furti. Gli obiettivi erano i garage. Uno dei due aveva il compito di stare all’esterno, facendo da “palo” mentre l’altro entrava nella rampa di accesso. Peccato che a pochi metri da loro ci fosse un testimone che, intorno alle 23.50, ha chiamato il 113. La polizia ha mandato una volante sul posto che si è imbattuta nei ragazzi mentre tentavano di dileguarsi. Entrambi sono stati fermati e addosso al più giovane sono stati trovati arnesi da scasso. Il minorenne è stato accompagnato nel carcere di Treviso mentre il più grande al Santa Maria Maggiore di Venezia in attesa della convalida.

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • È morto Alex Ruffini, fotografo veneziano del grande rock

  • Pozzecco e la sconfitta: «Al Taliercio non si può giocare. Andate affanculo: spero di perdere la prossima»

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento