MestreToday

Baby gang, rapina e pestaggio, un altro arresto: 17enne in carcere

Il giovane è stato arrestato lunedì mattina. Coinvolto nell'episodio del 2 febbraio a Mestre

Era già stato trasferito in una comunità, dopo un provvedimento di allontanamento dalla casa in cui abitava insieme alla sua famiglia. Adesso A.S.A, 17 anni, è finito in carcere. Il giovane è stato arrestato lunedì in provincia di Napoli, perchè ritenuto coinvolto nella tentata rapina ai danni di un bengalese avvenuta la sera del 2 febbraio scorso a Mestre e per la quale erano già state eseguite misure cautelari e altri collocamenti in comunità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo era stato aggredito brutalmente con calci e pugni da almeno quattro o cinque persone che facevano parte di un gruppo di circa 16 ragazzi, una delle cosiddette baby gang che per mesi hanno seminato il panico tra Venezia e Mestre. Le indagini hanno permesso di individuare con precisione, anche con l'aiuto delle telecamere di video sorveglianza, alcuni degli aggressori, tra cui il 17enne. Questo arresto è il 19esimo dall'inizio delle indagini nell'ambito del fenomeno delle baby gang.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento