MestreToday

Nello zaino oltre 800 pasticche di Yaba, la droga di Hulk: pusher in manette

I carabinieri del nucleo investigativo hanno arrestato a Mestre uno spacciatore della potente droga

La droga sequestrata

Da tempo i carabinieri lo stavano tenendo d'occhio. C'era uno strano viavai da casa sua, soprattutto di connazionali che si intrattenevano per pochi minuti. Il sospetto era che l'uomo, un 36enne di origini bengalesi, gestisse un giro di spaccio. E, infatti, durante una perquisizione i militari gli hanno trovato addosso oltre 800 pasticche di Yaba, più conosciuta come droga di Hulk. 

La droga

Un tipo di sostanza che assumono soprattutto bengalesi, tra cui operai, per affrontare i ritmi di lavoro spesso duri. Il pusher è stato fermato giovedì sera in via Piave, mentre rientrava, dai carabinieri del nucleo investigativo di Venezia. L'uomo si è mostrato subito nervoso e, in effetti, qualcosa da nascondere ce l'aveva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Ad un primo controllo non gli è stato trovato niente addosso ma, successivamente, nello zaino che aveva con sè gli investigatori hanno scoperto 804 pasticche di Yaba. Il pusher, pregiudicato per reati specifici, è stato arrestato e si trova agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida prevista per venerdì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento