MestreToday

Mestre, pusher arrestato in ottobre gestiva il giro di droga dai domiciliari: in carcere

La polizia ha scoperto che il 32enne non aveva smesso di rifornire i consumatori della zona. Per lui agiva un complice che spacciava in città, quest'ultimo è stato denunciato

Sorpreso a spacciare in via Cà Rossa, si scopre che è solo un "inviato" e che alle sue spalle c'è una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine. È così che gli agenti del commissariato di Mestre sono giunti nuovamente a K.A., 32enne tunisino già arrestato il 13 ottobre scorso dopo essere stato scoperto a confezionare dosi di eroina all'interno di un phone center di via Cappuccina (DETTAGLI). Il giorno successivo l'uomo era stato condannato alla pena di un anno e due mesi di reclusione, da scontare agli arresti domiciliari.

Solo che dalla sua abitazione di Favaro il 32enne non aveva affatto smesso di dedicarsi all'attività di spaccio: si è scoperto che da casa continuava a ricevere le chiamate dei clienti e poi li dirigeva in vari punti del centro di Mestre, dove il complice consegnava le dosi richieste. Quest'ultimo è stato colto in flagrante nei giorni scorsi dai poliziotti di via Cà Rossa, proprio mentre cedeva della droga ad un acquirente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il complice è stato denunciato in stato di libertà per il reato di spaccio, mentre per K.A. è stato chiesto l’aggravamento della misura degli arresti domiciliari al giudice competente. Mercoledì, infine, secondo quanto disposto dal giudice, il 32enne è stato accompagnato al carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento