MestreToday

Alberi e potature: tree-climbing tra i rami per riqualificare il verde di viale Garibaldi

Carpini, farnie, frassini, olmi, meli e ciliegi da fiore: le nuove specie che verranno introdotte per ripristinare arbusti ormai morti o malati

Rendering di viale Garibaldi nel progetto dell'assessore Massimiliano De Martin

Al via i lavori di riqualificazione del verde urbano in viale Garibaldi a Mestre: nuovi alberi, potature e aiuole. Un lavoro coordinato dall’assessorato all’Ambiente e dalla direzione Progetti strategici, in tre fasi. Verranno messi a dimora 42 giovani alberi della specie “Tillia x Europaea Pallida” per sostituire le piante morte per cause naturali e non più sicure. Il passo successivo comporterà una potatura di contenimento dell’intero viale di alberi, intervento che interesserà un totale di 322 tigli lungo l’arteria principale e il filare di carpini della rotonda Garibaldi.

Tree-climbing

A seconda delle necessità verranno utilizzate piattaforme aeree e la tecnica del tree-climbing (tecnica di arrampicata che consente di accedere alla chioma dell'albero passando da un ramo all'altro imbragati e in sicurezza) e saranno privilegiati tagli di ritorno per evitare la proliferazione di rami con biforcazioni. Si stima che i lavori dureranno una ventina di giorni. Il terzo intervento consisterà nella riqualificazione dei parterre e delle tazze con aiuole, mediante la rimozione delle specie vegetali erbacee e arbustive presenti, l’aggiunta di nuovo terriccio, concimi e pacciamature e la posa di nuove specie arbustive, erbacee perenni e graminacee. «Sono una parte degli interventi voluti dall’Amministrazione per ripristinare il verde urbano in tutto il territorio comunale - afferma l'assessore Massimiliano De Martin -. Nelle aree verdi comunali, si stanno piantando in questi giorni ulteriori 200 nuovi alberi, di cui 91 a Venezia e Lido e 109 in terraferma». Le nuove specie introdotte sono per lo più autoctone. Si tratta di carpini, farnie, frassini, olmi, meli e ciliegi da fiore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento