MestreToday

Iniziati i lavori di abbattimento delle palazzine di via Caravaggio

Trovati giacigli di fortuna e immondizia. Sono iniziate le operazioni di pulizia

Sono iniziati questa mattina i lavori di abbattimento delle quattro palazzine residenziali dismesse di via Caravaggio, previsti nell'ambito del progetto di rigenerazione urbana “Oculus”, che ha l'obiettivo di combattere il degrado e il fiorire della delinquenza in area abbandonate della città per recuperarle alla vita civile e produttiva.

Gli agenti della polizia locale sono entrati nell'area, posta a ridosso dello svincolo della rotatoria Castellana. All'interno degli edifici hanno trovato una ventina di giacigli di fortuna e di materiale da bivacco del più svariato tipo, oltre a vestiario abbandonato precipitosamente dagli occupanti abusivi. Pessime le condizioni complessive di degrado anche all'esterno dell'area, che si sviluppa su otto ettari e che è stata teatro in questi anni dello spaccio di droga da parte di pusher che ne avevano fatto la propria base operativa, e che è stata pure utilizzata per depositare abusivamente immondizia e materiali da risulta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova proprietà, dopo le operazioni di messa in sicurezza, ha avviato immediatamente l'inizio dei lavori di abbattimento delle palazzine e di ripulitura dell'area, di cui si farà carico integrale, che dureranno un paio di mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento