MestreToday

Minaccia e terrorizza la ex, marito violento scarcerato

Torna libero il 47enne arrestato domenica dai carabinieri. Ha il divieto di avvicinarsi alla donna

E' stato scarcerato questa mattina il 47enne di Mestre che i carabinieri avevano arrestato lo scorso fine settimana dopo che si era presentato a casa della ex moglie violando un provvedimento di divieto di avvicinamento. L'uomo era stato fermato in preda all'alcol, mentre suonava insistentemente il campanello, ed era stato portato in carcere. Le indagini dei carabinieri avevano rivelato che negli ultimi mesi l'ex compagna era stata costretta a subire continue telefonate, messaggi, vere e proprie persecuzioni che l'avevano spinta a chiedere aiuto.

Proprio per questo nei confronti del 47enne era già scattato un divieto di avvicinamento, emesso dal giudice civile. Questa mattina l'uomo è stato interrogato dal gip del tribunale di Venezia e ha risposto alle domande. Il giudice ha ritenuto che non ci fossero i presupposti per disporre nei suoi confronti la custodia in carcere, tenendo anche conto che non ci sarebbero mai state vere e proprie aggressioni fisiche, e lo ha liberato, emettendo un nuovo divieto di avvicinamento (un provvedimento che questa volta è penale) sia alla ex che ai luoghi da lei frequentati e disponendo l'obbligo di firma. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Un uomo trovato morto in casa per overdose

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Spettacolare inseguimento tra Caorle e San Donà: l'auto si schianta, un arresto

  • Lite tra un turista e un gondoliere, il video diventa virale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento