MestreToday

A Mestre i soldi delle multe pagano pure la manutenzione stradale

Il commissario Zappalorto dà il via libera a 15 interventi di messa in sicurezza e riasfaltatura in terraferma, dove i problemi stradali non mancano mai

Si torna a lavorare lungo le strade del Comune di Venezia, che troppo spesso finiscono nel mirino per lo stato di pessima manutenzione in cui versano. Il commissario straordinario Vittorio Zappalorto ha infatti approvato mercoledì sera, con i poteri della Giunta, quindici delibere riguardanti i progetti definitivi di altrettanti interventi puntuali di manutenzione per la viabilità in terraferma.

Tutti questi lavori sono stati finanziati grazie alle sanzioni per infrazioni al codice della strada (in totale 1 milione e 232mila euro circa), e hanno lo scopo di rendere più sicura la viabilità sul territorio comunale, che troppo spesso zoppica tra buche, danneggiamenti e pozzanghere grandi quanto le auto che corrono sull'asfalto sdrucciolevole.

I primi dell'elenco sono i lavori di completamento dei giunti in rampa Rizzardi (al costo di 100mila euro), segue la riasfaltatura di via Trieste, da via Miranese a via del Parroco (90mila euro), quindi gli interventi minimali di messa in sicurezza di via Ca' Lin, via Gatta, via Ponte nuovo e lungo le vie minori limitrofe (in totale costeranno 80mila euro).

Fondamentale per gli automobilisti anche la riasfaltatura su alcuni tratti di via Miranese e di via Castellana (100mila euro), la riasfaltatura di via Forte Marghera, da via Pepe a viale Ancona (altri 100mila euro), le asfaltature diffuse e puntuali di Mestre centro e gli interventi di messa in sicurezza strade (92.490 euro)

Nell'elenco trovano spazio anche la riasfaltatura di alcuni tratti di via Triestina a Tessera e a Favaro, nella zona dell'innesto Vallenari (60mila euro), la riasfaltatura di via Gobbi, da via Vallenari a via Mandricardo (altri 70mila euro), la riasfaltatura di via Altinia, dal capolinea degli autobus fino alla perimetrazione del centro abitato (100mila euro) e gli interventi di messa in sicurezza di strade minori (70mila euro)

Infine saranno messe in sicurezza anche le strade nei pressi del Pip Ca' Emiliani (100mila euro), si procederà alla riasfaltatura di via dell'Avena (100mila euro), di via Gozzoli nel tratto nord e sarà realizzata la definitiva fermata degli autobus in via Visinoni (50mila euro). Per concludere saranno eseguiti lavori di manutenzione diffusa delle pavimentazioni in porfido e pietra nella Municipalità di Mestre Carpenedo (80mila euro) e verranno portati a termine i lavori di messa in sicurezza dello svincolo SR 14 - via Porto di Cavergnago (90mila euro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento